L’olio extravergine d’oliva è buono anche per i tuoi capelli

Siamo abituati a collegare l'olio Extravergine al concetto di alimentazione ma le componenti di questo fluido vanno ben oltre i benefici interni. In questo articolo scopriamo insieme gli usi e i benefici dell'olio extravergine d'oliva per i capelli.

Tra le innumerevoli proprietà  dell'olio extravergine d'oliva, ve ne sono alcune che apportano benefici considerevoli soprattutto a capelli e cuoio capelluto. Attraverso impacchi, maschere e applicazioni temporanee potremmo dare sollievo a capelli estremamente stressati da trattamenti e colorazioni oltre a sopperire a un'eventuale carenza di vitamine in questo caso agendo esteriormente.

L'Olio extravergine d'oliva continene in particolare:

  • Squalene: ottimo per il sebo cutaneo grazie a caratteristiche emollienti e sebo-regolatrici.
  • Vitamina E: che esercita un'azione antiossidante e di riattivazione del microcircolo del cuoio capelluto.
  • vitamina A: nutre in profondità il capello e ne previene l'invecchiamento, una sua carenza infatti può costituire l'insorgenza di forfora e secchezza dei capelli.

proprietà olio per i capelli

Ecco una ricetta semplicissima per ottenere una chioma morbida e nutrita profondamente:

Per nutrire profondamente e promuovere non solo la crescita ma anche la forza del capello, non c'è niente di meglio di un bagno d'olio, consigliato anche in caso di capelli grassi. Ma in cosa consiste questo bagno d'olio? E quante volte bisogna farlo prima di vedere qualche risultato? Il bagno d'olio è consigliabile farlo circa 2 volte al mese e per farlo basta preparare in una tazza da the o in un a piccola scodella un paio di cucchiai di olio extravergine d'oliva in purezza o se preferite aggiungere del teatree oil con effetto antisettico o qualche olio essenziale. Una volta preparato il mix di oli e dopo aver spazzolato con cura i capelli, inumiditeli con dell'acqua (con i capelli umidi l'olio e le sue sostanze nutritive si legheranno meglio alla loro struttura). Dopodiché procedete nell'applicazione dell'olio. Partite dalle radici e dal cuoio capelluto frizionando un po' con le dita, in modo tale da attivare la circolazione, xon movimenti circolari fino a ricoprire tutta la testa. Dopo aver applicato l'olio in tutto il cuoio capelluto, passate al resto della chioma insistendo sulle punte. Adesso che siete oliate per bene, raccogliete i capelli e lasciate tutto in posa per almeno un'ora. In realtà più rimane in posa più l'olio esplicherà le sue funzioni nutrienti e ammorbidenti, quindi se avete deciso di non uscire una sera, ecco quello è il giorno giusto per fare un bagno d'olio!

bagno olio per capelli

Una volta passate le ore, procedete normalmente a fare lo shampoo ed applicare il balsamo in base alle vostre abitudini. Fateci sapere come vi trovate dopo le prime applicazioni. Vi salutiamo con un'avvertenza importante: non utilizzate fonti di calore per asciugare i capelli per le seguenti 48 ore per evitare un effetto frittura che non vogliamo assolutamente causare.