Perché l’olio extravergine biologico ci migliora la vita

Che cos’è l’olio biologico?

L’olio extravergine biologico è un olio d’oliva extravergine che deve rispettare alcune regole ferree in tutte le fasi della sua lavorazione: dalla coltivazione, durante la raccolta fino alla spremitura. Anche le bottiglie dovranno essere lavorate secondo una determinata metodologia.
 
Fin dalla coltivazione, l’olivo deve essere trattato in modo naturale evitando l’uso di fertilizzanti chimici e pesticidi non approvati. Dalla raccolta fino al frantoio e durante la loro lavorazione, le olive seguono un percorso separato rispetto alle non biologiche. Durante la fase di imbottigliamento, infine, l’etichettatura è regolata da norme restrittive e l’utilizzo del marchio biologico è autorizzato solo dopo una speciale richiesta e controllo.

 

 

Quali sono i vantaggi dell’olio di oliva biologico?

L’olio biologico è una variante, ancora più interessante, dell’olio extravergine poiché sono maggiori le attenzioni che il Frantoio dedica alla produzione di questo prodotto. Infatti, oltre alle qualità organolettiche che possiamo già ritrovare negli altri olii della nostra azienda, quali acidità, piccantezza e presenza di polifenoli, possiamo anche avere la sicurezza di non utilizzare un prodotto derivante dall’uso di prodotti chimici.
L’olio extravergine d’oliva derivato da agricoltura biologica è, quindi, un olio prodotto non solo nel rispetto dell’ambiente, ma che mira a nutrire in modo sano anche chi lo consuma.

 

Quanto è importante la certificazione biologica?

Da non sottovalutare l’importanza della certificazione biologica, in quanto questa comporta che un olio biologico sia prodotto solo tramite pressione meccanica a freddo o a caldo; ciò consente quindi di escludere processi quali l’estrazione con usi di solventi.
 
Per ottenere la certificazione biologica, gli olii devono essere prodotti solamente tramite pressione meccanica, a freddo oppure a caldo. E’ impossibile pensare, per fare un esempio, che un olio estratto con l’aiuto di solventi possa essere biologico. Per ottenere la certificazione biologica, è fondamentale attenersi al Regolamento Comunitario, e non solo. L’azienda si deve sottoporre periodicamente ad una serie di controlli da parte del Ministero delle Politiche Agricole e Alimentari.

 

L’olio extravergine di oliva biologico: quali prezzi?

Abbiamo visto quanta attenzione il Frantoio deve porre in tutte le fasi della coltivazione e della lavorazione per fornire un olio extravergine biologico di qualità e secondo normative.
Il consumatore che è alla ricerca di un prodotto biologico e qualitativamente elevato, quindi, deve conoscere i vantaggi che esso porta al suo benessere fisico e avere la consapevolezza che non si sta pagando il prezzo di un semplice olio evo da supermercato.

 

Dove trovarlo?

Il nostro olio biologico nasce da una riflessione etica che ci ha spinti a portare al consumatore una produzione che fa della genuinità una filosofia di vita.
L’olio extravergine biologico Gentili è estratto a freddo solo da olive biologiche 100% italiane, monocultivar Canino, coltivate nei terreni della nostra azienda agricola, senza l’uso di pesticidi e prodotti fitosanitari.
La filiera segue tutte le regole dettate dal disciplinare Reg. (CEE) n. 2092/91.
 
La raccolta precoce delle olive accentua i sentori di erba appena falciata con note intense di amaro e piccante, mentre il retrogusto fruttato rimane equilibrato.
Il nostro olio ha vinto la medaglia d’argento al Concorso Internazionale di Oli Extravergine di Los Angeles nel 2018.
 
Ora non vi resta che scoprirlo!