ROMOLO GENTILI RINGRAZIA COLLABORATORI E CLIENTI CON UN MESSAGGIO DI NATALE

Il Natale, festa centrale della Cristianità è l’appuntamento più sentito da grandi e piccini. Sarà perché coincide con la fine dell’anno, fase di bilanci e di buoni propositi per quello successivo, oppure perché è il momento in cui la famiglia si riunisce e cerca di superare ogni ostacolo o difficoltà incontrati. Non serve elencare i motivi che incoronano il Natale come il periodo migliore per consolidare i legami, quello della sincerità, delle emozioni e delle confidenze. Così come avviene anche in molte aziende, piccole o medie che siano ma sempre fatte da uomini e donne che magari litigano, si arrabbiano, ma poi in questo periodo non sfuggono all’intenerimento dei sentimenti. Un guazzabuglio di emozioni che nelle piccole realtà si percepisce ogni giorno, ma che proprio in occasione del Natale emerge con ancora più forza. Stiamo parlando di quei posti di lavoro dove nessuno è un numero, dove ci si chiama per nome, o soprannome, dove dietro ad ogni dipendente c’è una famiglia, dove le relazioni sono forti e spesso la cena aziendale è una rilassante occasione conviviale tra amici prima e colleghi poi. Insomma in tutte quelle realtà dove il benessere dei dipendenti è importante tanto quanto il profitto e dove la voglia di mettersi in gioco da parte dei collaboratori non è un esercizio di competizione, ma il risultato di un nuovo obiettivo comune da raggiungere, insieme. Ecco perché in occasioni come il Natale, proprio quelle aziende dal volto umano, rinnovano affetto, stima e gratitudine nei confronti sia dei propri collaboratori che dei propri clienti, tutti anelli preziosi di ogni storia di successo. Non poteva di certo sottrarsi a questa pratica Romolo Gentili, che più di un’azienda agricola ha sempre parlato di una grande famiglia, la sua. Così in questa stagione bizzarra, il suo ringraziamento non si è potuto tradurre con idee regalo, sconti speciali o azioni simili per stare vicino ai propri clienti, ma con un genuino e “verace” messaggio di ringraziamento verso tutti coloro che roteano intorno al Frantoio Gentili.

Natale famiglia Gentili

Quella che si è da poco conclusa, – ci tiene a ricordare Romolo – è stata una stagione particolare, connotata da scarsità di prodotto e dalle prime previsioni, anche di dubbia qualità . Condizioni che facevano presagire un anno nero, anzi nerissimo per l’olio Gentili e per tutta la filiera che lo sostiene. Fortunatamente non è stato così e questo grazie soprattutto all’ammirevole contributo offerto dai nostri collaboratori, dai nostri partner commerciali e da tutti i clienti che ci hanno dato fiducia e continuano ad apprezzare il nostro lavoro. Noi dal canto nostro, facciamo il massimo per offrire sempre eleganza, rispetto per l’ambiente e sapori genuini, un mix vincente che spesso viene apprezzato altre volte meno, soprattutto per il prezzo (stringi stringi poi è sempre questa la discriminante) che il nostro lavoro comporta, a volte dettato dalle difficoltà del clima. La nostra filosofia – ricorda però Romolo – è quella di ottenere un prodotto di altissima qualità, con trasparenza e sostenibilità ambientale ed io non voglio rinunciare a questa scelta per galleggiare meglio nel mare commerciale dell’olio. Per questa ragione mi sento di rivolgere un sentito ringraziamento a tutti i clienti che ci scelgono, perchè capisco perfettamente lo sforzo che fanno nel mettere nelle proprie tavole olio che costa 15 € al litro. Olio sano, genuino, tracciabile e dalle molte proprietà organolettiche che però non tutti possono permettersi e lo capisco bene, con gli stipendi da fame che ci sono in giro, licenziamenti e cassaintegrati, io posso solo dare dei consigli e cercare di sensibilizzare il cliente verso un consumo consapevole di olio di olive extravergine. Devo ammettere però che, anche in questa stagione di enorme difficoltà per le famiglie italiane, dovuta alla pandemia, i clienti non sono mancati, le richieste ci sono state e gli ordini prenatalizi sono importanti. Voglio infine ricordare che i successi ottenuti sono il frutto dello straordinario lavoro del nostro team, olivicoltori, raccoglitori e lavoratori in frantoio, una seconda famiglia per me, ma anche tutti i clienti che hanno acquistato i nostri prodotti, senza i quali Frantoio Gentili non sarebbe quello che è. Grazie e buon Natale a tutti/e.

Iscriviti alla newsletter per restare sempre aggiornato sulle novità del mondo dell'olio evo!